23 febbraio: “Economia Circolare e Civiltà del Mais – Festa della Polenta”

Il Progetto “AgriCultura”, che contraddistingue il nostro operato, ha dimostrato ancora una volta la sua validità nel bel pomeriggio assolato di Domenica 23 Febbraio. Un pomeriggio all’aria aperta e trascorso in tutta serenità, nella magica cornice di Cascina Linterno. La partecipazione di tante persone ha premiato nel migliore dei modi gli sforzi messi in campo per garantire una giornata diversa, dove poteva avere ancora senso comunanza e voglia di stare assieme, in modo responsabile e consapevole, senza minimamente sottovalutare o sminuire l’emergenza sanitaria in corso. Una Festa molto articolata, e che ha visto la partecipazione di A2A Ambiente con l’ing. Paolo Masserdotti e di AMSA con il Dott. Danilo Vismara che hanno illustrato, dal punto di vista tecnico ma anche culturale e sociale, l’importanza e la valenza della raccolta differenziata della frazione umida, poi trasformata, assieme ai materiali ricavati dalle potature e dallo sfalcio dell’erba nei giardini e parchi di Milano, in ottimo compost biologico nello stabilimento di Bedizzole, in provincia di Brescia. Ma l’impegno di A2A Ambiente non si esaurisce qui. In alcuni appezzamenti di sua proprietà, per anni lasciati incolti, A2A ha messo infatti a dimora una manciata di semi rari ed antichi di mais recuperati in Cascina Linterno nel 2018 ed appartenenti alla qualità “Otto File Rosso a frattura vitrea”, ideale per ottenere la Polenta Tradizionale. Dai pochi semi del 2018 vengono ora prodotti ogni anno da A2A Ambiente più di 20 quintali di ottimo mais. E proprio da questa meraviglia proviene la deliziosa polenta servita domenica assieme ai tradizionali “Bruscitt” o, in alternativa, ad uno stracotto di verdure preparato con maestria da Atomo Tinelli e dai suoi collaboratori degli Orti Barocco. Angelo Bianchi ha poi tenuto, sempre sull’Aia, una apprezzata conferenza sulla Civiltà del Mais e dell’importanza avuta da questo cereale nello sviluppo dell’umanità. Abbiamo poi dato la parola anche al mitico Vittorino ‘Rino’ Bianchi, vispo nonnetto di 94 anni, nato e cresciuto a Trenno, poeta bravissimo, straordinariamente attivo e vera memoria storica del nostro territorio, per il quale si èsempre impegnato. Un buon successo ha inoltre registrato la “bancarella” sui libri di Milano e l’esposizione delle pubblicazioni del Parco Agricolo Sud Milano, del quale Cascina Linterno è Punto Parco dal Novembre 2018. Il pomeriggio è stato inoltre allietato da un bravo gruppo di musicisti molto affiatati ed entusiasti. Un ultimo sforzo collettivo, infine, per rimettere in ordine l’intera Cascina e poi la chiusura “con il botto” grazie ad un tramonto a dir poco eccezionale ed a conclusione di una giornata memorabile, sicuramente tra le migliori mai organizzate in Cascina Linterno.

A seguito del decreto per il contenimento della propagazione del coronavirus gli Amici della Linterno, per tutelare la salute di utenti e organizzatori e in ottemperanza alle disposizioni Comunali, Regionali e Nazionali, hanno quindi deciso di sospendere tutti gli eventi in programma fino a Domenica 8 marzo. Le iniziative in Cascina potrebbero quindi riprendere Giovedì 12 Marzo alle 21 con l’incontro sul Bosco della Bria, nell’ambito del ciclo di lezioni curate da Campo! – Università Milano Campagna.

G.B. – Associazione Amici Cascina Linterno
Miglior Associazione di Volontariato (Milano Storytelling Awards)