Piero Tasinato non è più tra noi; se ne è andato in silenzio e nella discrezione che lo ha sempre contraddistinto. Era malato da tempo e da parecchi anni non abitava più al 201 di via Fratelli Zoia, a due passi dalla sua amata Linterno. Piero è stato davvero un brava Persona, sempre sorridente e disponibile, anche quando la malattia gli provocava insopportabili dolori e minava la resistenza fisica. In Cascina si occupava di tenere in ordine la “cambusa” e di accompagnare Enza, Giancarlo e Antonio nelle visite alla Cascina o alla scoperta della bellezza del Parco delle Cave per le numerose scolaresche. E proprio in una di queste occasioni, lo vogliamo ricordare con la significativa foto, scattata nel lontano 1999, e che lo ritrae sorridente e con l’immancabile cappello da cowboy. Grazie Piero, grazie per tutto ciò che hai fatto e per la grande serenità e bontà d’animo con la quale riuscivi a contagiare tutti. Avrai sempre un posto d’onore nel ricordo dei tanti Amici che hanno contribuito, con impegno, professionalità e passione, a dare un futuro alla “nostra” Linterno.

Gianni e tutti gli Amici della Linterno