Lusiroeula 2016

Alcune note organizzative per la “Lusiroeula 2016” — La “stagione” della danza nuziale delle lucciole si avvicina e quindi dobbiamo organizzarci per tempo per garantire lo svolgimento delle tradizionali passeggiate notturne in tutta sicurezza. La data della “Lusiroeula del Parco delle Cave” di quest’anno, solitamente programmata in maggio, è stata invece spostata a Sabato 4 Giugno per evitare, il 28 maggio, la sovrapposizione con la finale di Champion League al vicino Stadio Meazza con tutti i problemi di logistica e di ordine pubblico che un simile evento comporta, in particolare sulla viabilità. Qualche realtà operante sulla rete web (ad es. Onalim, Mano x Mano, Milano Today e Milano Life) ha già pubblicizzato l’evento sui principali social network (soprattutto facebook) provocando un’ondata di entusiasmo ed una risposta incredibile: in poche ore sono infatti “fioccate” migliaia di prenotazioni. A causa di ciò abbiamo subito contattato i responsabili di queste realtà web chiedendo di annullare l’evento in data singola rilanciandolo invece a “data aperta” dal 20 maggio al 10 Giugno, in serate infrasettimanali ed in modalità preferibilmente autonoma.. A tale scopo abbiamo quindi messo a punto, in base all’esperienza dello scorso anno, la proposta per una “Piccola Lusiroeula del Parco delle Cave” da effettuarsi su percorso “ad anello” da Via Cancano a Via Cancano attraverso l’Area Umida e che potete trovare in allegato assieme alla Scheda Tecnica sulle lucciole preparata da Isabella Regazzi. Come Cascina Linterno garantiamo la “guida” nei quattro venerdì a “cavallo” tra maggio e giugno (20 e 27 maggio e 3 e 10 giugno) oltre ovviamente nella serata “clou” di Sabato 4 Giugno ed in quelle infrasettimanali riservate a scolaresche e gruppi organizzati. Purtroppo per quest’anno non potremo disporre, come nelle precedenti edizioni, della qualificata presenza dei Ranger d’Italia per la mancata stipula del contratto di collaborazione con il Comune di Milano per il servizio nel Parco delle Cave. Nei prossimi giorni, come per lo scorso anno, invieremo una informativa alla Polizia Locale, Protezione Civile Comunale, Stazione dei Carabinieri San Cristoforo, Comando PS di Via Primaticcio e Servizio GEV Comunale chiedendo loro di mettere a disposizione personale, possibilmente in divisa o con giubbetti fosforescenti, da dislocare lungo il percorso per rassicurare i partecipanti e prevenire inconvenienti di sorta. Lo scorso anno l’iniziativa della “Piccola Lusiroeula”, sul percorso ad anello da Via Cancano a Via Cancano, risultò molto gradita alla cittadinanza (e non solo della nostra zona) con tantissime famiglie auto organizzate o che si sono aggiunte alle altre passeggiate notturne organizzate da altre realtà territoriali. A nostro parere si tratta di un fatto molto positivo in quanto va nella direzione di una frequentazione consapevole del nostro bel Parco considerando ciò che di negativo nell’area avveniva nel passato con presenze non certo rassicuranti. Per la sola serata del 4 giugno (quella che, con molta probabilità, nonostante le altre serate, registrerà il maggior numero di partecipanti) proponiamo invece la modalità delle passate edizioni con partenza da Via Cancano ed arrivo in Cascina Linterno. Chiediamo quindi di valutare assieme le modalità organizzative prevedendo solamente la sosta in Cava Aurora per un breve saluto, la spiegazione del fenomeno delle lucciole con Isabella Regazzi, l’illustrazione del percorso e la presentazione dei soggetti che da sempre collaborano nella manifestazione. Chiediamo gentilmente a Cava Aurora di mettere a disposizione l’impianto di amplificazione ed il megafono. Anche il percorso verso Cascina Linterno verrà semplificato (evitando il sentiero lungo Cava Casati e la deviazione nei Prati Rossellini) per garantire alle 22,30 in punto l’inizio del momento musicale. Nelle passate edizioni i Ranger d’Italia svolsero il fondamentale ruolo di assistenza posizionandosi nei punti “strategici” del percorso, riaccompagnando anche le persone in Via Cancano al termine della manifestazione. Chiedo quindi la disponibilità delle realtà territoriali in indirizzo per mettere a disposizione il maggior numero di persone possibili dotate di giubbino fosforescente per un facile riconoscimento. Non servono “ciceroni” o altro, ma solo discreti “angeli custodi” lungo il percorso per tranquillizzare le persone. Proponiamo inoltre di evitare, come per le ultime edizioni, la suddivisione in gruppi all’uscita dell’Aurora favorendo invece la formazione di un “serpentone umano” armonioso e quindi molto più semplice da gestire. Aspettiamo un vostro riscontro e graditi suggerimenti. In allegato la mappa della “Piccola Lusiroeula” e la Scheda Tecnica curata da Isabella Regazzi. Seguirà quanto prima la locandina del 4 giugno con la menzione di tutte le realtà coinvolte. Un cordiale saluto Gianni Bianchi e tutti gli Amici della Linterno

Scarica Allegato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.