I Fontanili e le Marcite nella storia del Territorio di Porta Vercellina

Linterno è un’antica grangia del contado milanese esempio significativo di corte chiusa lombarda, nota per la consolidata tradizione che la identifica tra i quattro luoghi di cui si ha notizia come dimore di Francesco Petrarca durante il suo soggiorno milanese (dal 1353 al 1361) e di esse è l’unica tuttora esistente. La cascina mantiene ancora oggi la struttura che è evidenziata nelle mappe storiche di metà ‘800. Un tempo sita al quarto miglio di distanza dalla città, oggi è inglobata nel tessuto urbano del comune di Milano, e tuttavia rimane immersa in un peculiare contesto paesaggistico che conserva importanti testimonianze dell’antico paesaggio agricolo: fontanili e marcite presso uno dei principali parchi della città, il Parco delle Cave, inserito in un sistema del verde riconosciuto internazionalmente. Entrare nel Parco delle Cave da Cascina Linterno, vuol dire abbandonare improvvisamente la città e immergersi nel paesaggio rurale. Nonostante ci si trovi in un parco urbano, il paesaggio rurale di Cascina Linterno ha mantenuto intatta la sua struttura storica: la trama agricola, i fontanili, i filari alberati e le marcite. All’istante si sente un cambiamento nei ritmi: dal dinamismo della vita di città si entra in un luogo in cui prevalgono silenzio e calma. Benché i campi intorno alla Cascina sono oggi coltivati da un’azienda agricola che non ha qui la sua sede, sussiste ancora un forte legame, anche visivo, tra la cascina e il suo paesaggio, delimitato sullo sfondo dai filari alberati e dai canali irrigui.

prima slide fontanil e marcite

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.