Da stampare e conservare!

La dirompente palla distruttrice – Bruce Springsteen a Milano – Stadio San Siro – 7 giugno 2012 di Rosario Pantaleo. La prima volta è stata leggendo una copia di ciao 2001. Era appena uscito il secondo album di questo sconosciuto musicista del New Jersey di cui non avevo mai sentito parlare. L’articolo era ben scritto e comperai “The wild, the innocent and E-Street shuffle”. Ascoltai il disco che mi colpì in maniera particolare per le potenzialità intraviste o nascoste nei solchi dell’album. Comperai allora anche il primo album, “Greetings from Asbury Park”, dal quale si evidenziava, soprattutto, una visionarietà nella composizione dei testi che prendeva spunto dalla lezione di Dylan ma la superava avendo colto lo sguardo della letteratura della Beat Generation e della psichedelia. Amore al primo ascolto, amore infinito …

Scarica Allegato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.